Nel mondo digitale in cui viviamo oggi vestire i panni dell’investigatore privato non è difficile. Non occorrono sistemi costosi e complicati da configurare per spiare le attività di qualcuno su un computer: basta un piccolo programma gratuito come Auto Screen Capture che si può usare senza doverlo installare.

In pratica Auto Screen Capture cattura a intervalli regolari le schermate del computer e le salva in una cartella, il tutto in modo discreto e senza che la vittima se ne accorga. Forse lo scopo dell’ideatore di questo tool era un altro, ma con un po’ di astuzia lo si può usare come un potente software spia.

Una volta configurato, Auto Screen Capture cattura di nascosto le schermate del computer a intervalli regolari di pochi secondi, minuti o ore. Le schermate vengono salvate in una cartella e poi possono essere visualizzate per scoprire tutto quello che è stato fatto sul computer.

Guida ad Auto Screen Capture, monitorare le attività su un computer in propria assenza

Auto Screen Capture può essere utile per scoprire come viene utilizzato il computer quando non ci siamo o anche per controllare le attività online dei figli quando non abbiamo la possibilità di stargli vicino. Oggi i ragazzi si sono fatti furbi e sanno come cancellare la cronologia del browser e tutte le tracce delle proprie attività. Ma con Auto Screen Capture un genitore può ugualmente monitorare le attività del figlio anche se lui pensa di non aver lasciato tracce.

Auto Screen Capture ha diversi vantaggi. È gratuito, supporta Windows 10, è piccolissimo, funziona di nascosto senza mostrare l’icona nella barra di notifica di Windows e non si deve installare perché si avvia direttamente facendo doppio clic sul file eseguibile.

Per usarlo la procedura è semplice e vado a mostrartela.

  1. Scarica Auto Screen Capture dalla pagina ufficiale di Sourceforge.
  2. Salva il file eseguibile in una cartella che solo tu conosci in modo da non destare sospetti.
  3. Fai doppio clic sul file eseguibile per avviarlo. Se ti compare un avviso di sicurezza di Windows, non preoccuparti e avvia ugualmente il programma.
  4. Vai nella scheda Interval: qui devi impostare ogni quanto tempo deve essere catturata la schermata del computer. Puoi scegliere pochi secondi come pochi minuti o anche ore.Guida ad Auto Screen Capture
  5. In Schedule puoi programmare quando devono essere catturate le schermate. Puoi specificare i giorni e la fascia di orario in cui vuoi che siano catturati gli screenshot in tua assenza.
  6. In Screen puoi scegliere l’area della schermata da catturare e il formato in cui salvarla.
  7. Se vuoi nascondere Auto Screen Capture nella barra di notifiche di Windows clicca su Options e togli la spunta da Show system tray icon.
  8. Clicca su Save Settings per salvare le impostazioni.
  9. Clicca su Start per avviare il monitoraggio delle attività sul computer di nascosto.
  10. Auto Screen Capture cattura di nascosto le schermate del computer e le salva in una cartella chiamata screenshots che viene creata automaticamente dal programma nella stessa cartella in cui hai salvato il file eseguibile.

Per interrompere Auto Screen Capture clicca col tasto destro sulla barra di Windows e scegli Gestione attività. Dall’elenco delle attività seleziona Auto Screen Capture e clicca su Termina attività. La prossima volta che vuoi avviare il programma per eseguire un nuovo monitoraggio non devi far altro che fare doppio clic sul file eseguibile.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.