Wheel è il giradischi bello da vedere in grado di farti riscoprire tutto il piacere della musica analogica

Negli anni ’90 avevamo messo da parte il vinile per godere dei benefici portatili del CD. Oggi, per fortuna, il vinile sta ritornando in auge e sono sempre più le persone che lo stanno riscoprendo. A Schagen nei Paesi Bassi, una piccola azienda familiare di nome Miniot ha pensato bene di progettare un giradischi davvero unico.

Wheel-giradischi-4Il Wheel, compatibile sia con i 33 che con i 45 giri, unisce un design minimalista a soluzioni innovative che rendono questo giradischi un oggetto unico e al tempo stesso un perfetto complemento d’arredo. Ha la stessa forma di un disco, e tutti gli ingranaggi si trovano al suo interno, nascosti sotto al disco. Non c’è quindi il classico braccio con la testina in vista.

Tutta la tecnologia è nascosta, al riparo da polvere e sporco. Si deve solo posizionarci sopra il disco in vinile per avviarne l’ascolto. In pratica il Wheel è un giradischi capovolto. Un meccanismo lineare con trasmissione a cinghia stabilizzato elettronicamente muove la testina sotto al disco, consentendoci di ascoltare la musica. L’anello esterno del piatto sostiene e protegge il disco, eliminando risonanza.

Wheel-giradischi-2Con piccoli movimenti si controlla la riproduzione mentre ruotando questo piccolo bastoncino si regola il volume. Un sistema ingegnoso, dal design elegante e al tempo stesso molto funzionale. Con Wheel non c’è rischio di graffiare il disco spostando la puntina sul vinile. Non so a voi ma a me è capitato tantissime volte col giradischi tradizionale.

Wheel-giradischi-1Wheel può essere anche montato in verticale sulla parete, con un effetto scenico incredibile. E poi offre tutto il piacere della musica analogica. Utilizza una testina AudioTechnica AT95E che invia il segnale ai connettori RCA senza alcuna conversione o perdita di qualità. Inoltre è provvisto anche di uscita cuffie pre-amplificata.

Per realizzarlo Miniot ha avviato una campagna di raccolta fondi su Kickstarter, ma il Wheel ha avuto un tale successo da raccogliere 5 volte più del budget obiettivo fissato. Il prezzo finale dovrebbe aggirarsi intorno agli 800 euro, ma nonostante la sua uscita non sia prevista prima della fine dell’anno, è già sould out.